Se avessi avuto un figlio

3 settimane fa

Giornata mondiale dei bambini.

I miei amici mi hanno affidato per cinque minuti il proprio figlio e per un attimo l’ho sentito mio.

Ho deciso di scrivere questo mio pensiero, che forse leggerà, quando io sarò tramontato dietro
Il monte Subasio, monte dell’Umbria amata e dolce terra del mio riposo.


• Figliolo mio, non credere mai guadando le stelle, che cadendo possano far avverare i tuoi desideri.
Vivi su questa terra, conquista quello che vuoi, vivendo nella luce dell’onesta, assimila giorno per giorno il valore della vita e usa il tuo sapere, per costruire un mondo migliore.


• Non giudicare dall’apparenze, guarda negli occhi la persona, gli occhi sono lo specchio dell’anima, se lo sguardo ti dà l’impressione di sorridere, dagli il tuo cuore, gli occhi non mentono mai.
In questo momento potrai costruire un ponte tra lui e le stelle.


• Se uno ti chiederà tu credi, tu gli risponderai “SI” io credo in te, perché sul prossimo che devi credere, non credere per sentito dire, non credere a quelli che dicono io ho capito tutto della vita basta …..,tu devi credere in tutto quello che fai, e conoscere il ‘Sapere’ di ogni persona, in ogn’una di esse ci può, essere una ragione per migliorare la tua e la vostra vita,


• Ti diranno blu verde rosso e giallo, carpe diem, per riflettere, non seguire chi urla e offende la tua libertà, chi urla è, perché la gente non vuole sentire, chi offende, e’ perché non ha argomenti da condividere, si saggio guarda gli occhi e senti il tuo cuore.


• Credi nella giustizia Divina, quando attraverserai il monte Subasio, guarda indietro a te, e vedrai il sole spendere e la gente salutarti ringraziandoti per quello che hai fatto.


• Devi credere nell’amore, devi credere nel vero amore quello che quando lo vedi ti si blocca lo stomaco e ti batte forte il cuore, ma se il cuore smette di battere non trattare male, il tuo amore perduto, vivi, vivi, vivi sperando nell’amore passato o sperando in un amore futuro.


• La tua compagna/o amala/o fino a donargli la tua vita.


• Ama le donne come se fossero fiori, ama gli uomini come se fossero alberi, non permettere a nessuno di reciderli o abbatterli, per un ideale forviante e intellettualmente pensato per far guadagno.


• Ama la terra come se fosse tua sorella, ogni tanto raccoglila senti il suo profumo la sua vitalità che batte facendoti vivere, combatti per lei, come se fosse una persona, difendila da chi la sfregia, o nasconde veleni per puri egoismi.


• Combatti per la giustizia, credi nella giustizia vera figlio mio, se sbagliano a giudicare non ti arrabbiare, protesta ma non fare del male, per loro non ci sarà nessuno nel momento dell’addio.


• Si Sincero con te stesso


• Guarda la storia dei nostri avi e la mia, non giudicare i tempi passati, abbiamo già sofferto noi, poni rimedio ai nostri errori, non dare/mi colpe, guarda avanti, con i risentimenti non si possono correggere le nostre colpe, guarda avanti cercando in tutto e per tutto uniti di ricreare un mondo migliore.

Un abbraccio a tutti i bimbi/e di questo mondo Zio Leo

Vita inclusiva

4 risposte

  1. Bellissime parole Leo .Molto profonde!!!
    Bravo !!!
    Ti facciamo i nostri complimenti e speriamo siano in tanti a leggerti. Tutti dovremmo mettere in pratica questi tuoi bellissimi “pensieri”.
    I tuoi Amici
    Angela e Alberto.

  2. Bravo Leo !!!!
    Bellissimi pensieri.!!!
    “Tutti” dovremmo metterli in pratica e allora si che il mondo sarebbe migliore.
    Speriamo che molti leggano questi tuoi Blog ma soprattutto che capiscono quanto importante sia aiutare gli altri senza se e senza ma .!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *